Allarme con filo a confronto con allarme wireless

È importante provvedere alla protezione della nostra casa e delle persone che vi abitano. I dati che risultano dalle ultime indagini sull’argomento mettono in evidenza sempre di più che aumenta il numero delle effrazioni e dei tentativi di intrusione da parte dei malintenzionati. Per questo occorre provvedere in maniera indispensabile alla sicurezza in casa. Ci sono molti modi per soddisfare questa esigenza e sicuramente, fra tutte le possibilità a disposizione, l’installazione di un sistema antifurto è una delle migliori operazioni. Si deve considerare che in commercio ci sono molti prodotti del genere sia per quanto riguarda i sistemi cablati che quelli wireless. Ma quale scegliere come sistema di sicurezza? È meglio un antifurto con fili o uno Wi-Fi? Cerchiamo di considerare entrambe le possibilità per scegliere al meglio.

Le caratteristiche dell’antifurto con fili

Su un sito come antifurtoallarmecasa.com si possono trovare diversi prodotti per quanto riguarda gli antifurti per la protezione della casa o degli ambienti di lavoro.

Volendo prendere in considerazione, per esempio, l’antifurto cablato, possiamo dire che questa tipologia è particolarmente diffusa e viene considerata come quella più tradizionale. Alcuni pensano che gli impianti cablati siano più affidabili rispetto a quelli senza fili. In realtà bisogna specificare che da questo punto di vista non esistono grandi differenze. Forse il discorso poteva valere specialmente nel passato, ma adesso, con l’avvento delle moderne tecnologie innovative, la resa dei due tipi di allarme è la stessa.

L’allarme cablato, comunque, ha dei vantaggi davvero importanti. Si tratta, infatti, di predisporre una centralina con dei sensori, con collegamenti con fili. Può essere da questo punto di vista la soluzione migliore se si ha già in casa una predisposizione specifica per il passaggio dei fili, altrimenti si possono creare delle predisposizioni ad hoc, con degli interventi di muratura.

Un altro vantaggio dell’antifurto con fili è il fatto che copre lunghe distanze e non è soggetto a restrizioni dettate dalla tipologia di muratura. Quindi è davvero perfetto per proteggere le abitazioni di grandi dimensioni o gli ambienti di lavoro di dimensioni ampie.

Tra l’altro questo tipo di allarme tradizionale non presenta problemi di manutenzione che possono riguardare le batterie sui sensori.

Le caratteristiche dell’antifurto senza fili

Ormai, come abbiamo detto prima, grazie alle innovazioni tecnologiche, si può disporre anche di allarmi senza fili o wireless. I vari componenti che compongono il sistema comunicano tra loro grazie a delle specifiche frequenze radio. Anche l’allarme wireless ha dei principali vantaggi su cui è bene soffermarsi.

Innanzitutto scegliere di installare questo tipo di allarme potrebbe comportare un risparmio anche di carattere economico, perché non bisogna ricorrere ad interventi di muratura. Anche quando mancano le predisposizioni, si può installare un antifurto wireless ovunque, anche in luoghi che sono poco accessibili.

L’antifurto senza fili è molto flessibile, versatile, anche nel caso in cui decidiamo, in una fase successiva, di estenderlo, modificarlo o integrarlo, come si può fare, per esempio, nel caso in cui si volesse predisporre anche un sistema di videosorveglianza con le telecamere.

I moderni sistemi antifurto wireless sono in grado di comunicare con i nostri dispositivi mobili. Quindi anche quando siamo lontani da casa o in generale dall’area protetta, possiamo ricevere specifiche notifiche o, se è integrato con un sistema di videosorveglianza, possiamo vedere le immagini sul nostro smartphone o sul nostro tablet in qualsiasi momento e in qualunque situazione, per monitorare ciò che avviene nella nostra abitazione in nostra assenza.

In caso avessimo la necessità di traslocare, possiamo portare con noi l’allarme senza fili, disinstallandolo e poi installandolo nuovamente, adattandolo alle esigenze della nostra nuova casa.

Insomma le possibilità di scelta, per quanto riguarda l’allarme, sono davvero molte. Sta a noi scegliere un allarme con filo o un allarme wireless, a seconda delle nostre esigenze.

Leave a Comment